Salta

RU486: finalmente applicata la legge dello stato.

di Silvja Manzi
Pretestuose e anacronistiche le polemiche di parte del mondo conservatore in merito alle nuove linee guida emanate dal ministro Speranza che ha, finalmente e semplicemente, applicato con ragionevolezza una legge dello Stato. La previsione delle IVG non chirurgiche in Day Hospital è una scelta sensata oltre che già normalmente applicata nelle strutture più all'avanguardia. Come l'Ospedale Sant'Anna di Torino dove, 16 anni fa, partì la sperimentazione e dove oggi viene effettuato in day hospital il 10% degli aborti farmacologici in Italia.
Punire le donne che scelgono l'aborto non chirurgico, costringendole a un inutile ricovero di tre giorni, questo sì è criminale, ideologico, incivile e irresponsabile.

Continua a leggere

Ultime News

Mostra una reazione

Controlla la tua e-mail per un collegamento per attivare il tuo account.