Salta

Coronavirus: oltre 10 mila arrivi, Sicilia diventi zona rossa

Di Fabrizio Ferrandelli

Chiediamo alla Sicilia e a Palermo di mettere in atto tutte le misure previste per la zona rossa. Sappiamo di oltre 10 mila arrivi in queste ore senza essere controllate. Si tratta non solo di siciliani ma anche di persone residenti nelle regioni della zona rossa che hanno qui la seconda casa. Questo rischia di mettere a dura prova il nostro servizio sanitario. Ecco perché la priorità assoluta deve essere un piano straordinario per la sanità. C’è poi l’aspetto economico. Il Coronavirus colpirà chi nel lavoro è meno tutelato: partite iva, precari, medie, piccole e piccolissime imprese. Per tutti loro chiediamo la sospensione delle scadenze tributarie nazionali e locali, mutui e bollette. Non possiamo lasciare indietro nessuno.

Continua a leggere

Ultime News

Mostra una reazione

Controlla la tua e-mail per un collegamento per attivare il tuo account.