Salta

Consiglio europeo: ora un recovery fund ambizioso. Bene dire sì a MES-Sure-Bei

di Benedetto Della Vedova
Il Consiglio europeo ha dato definitivo via libera ai 540 miliardi previsti da MES, Sure e Bei. Bene che l’Italia non abbia messo alcun veto. Sul recovery fund parte una trattativa impegnativa, a cui Conte arriva dopo avere sprecato energie con un tonante e poi rimangiato No MES e minacciando veti o faremo da soli. È essenziale che ora si arrivi ad un progetto ambizioso, per quantità e qualità, in grado di intervenire con rapidità e risorse adeguate a risollevare l’economia dei paesi più colpiti.
In questa fase drammatica, l’Italia paga lo scotto di avere un governo guidato dal populismo del M5S, che ha portato Conte a battere colpi a vuoto in Europa. Non so a cosa si riferisse con la necessità di affrontare una ‘emergenza politica’. In Italia, per governare una durissima recessione, l’emergenza politica immediata resta quella dei populisti antieuropei al governo, incapaci come si sono dimostrati (sul MES ma non solo) di cambiare registro.

Continua a leggere

Ultime News

Mostra una reazione

Controlla la tua e-mail per un collegamento per attivare il tuo account.